Armasù, Dolcetto di Ovada

Dolcetto di Ovada

Dolcetto di Ovada

Uvaggio: 100%  Dolcetto.

Metodo di raccolta: manuale, in cassette.

Vigneti: impianti giovani (meno di dieci anni) aventi una densità di circa 5.500 ceppi per ettaro, potatura guiyot, filari lavorati.

Vinificazione: macerazione variabile in base alle annate, fermentazione in vasche di cemento con lavorazioni manuali di follatura, delestage e rimontaggio. Sosta su fecce fini fino a 6 mesi.

Cosa trovate nel bicchiere: colore rosso rubino perfettamente limpido, con lievissimi riflessi aranciati. Al profumo si denotano sentori di frutta ed in particolare la prugna accompagnata da piacevoli  e ben definite note vinose.

Il sapore è pieno e corposo, i tannini (tipici per il vitigno Dolcetto) sono ben evoluti e si completano con l’acidità.

Abbinamenti consigliati: tagliatelle o risotti con sughi di carne, fegatini e funghi ma anche con carni e verdure in umido e creme di formaggi, non disdegna affatto pollame nobile (da noi con la faraona cotta nella creta) e la selvaggina di pelo in salmì.

In questa pagina potrete indicare i vostri commenti sull’Armasù.

Vi chiediamo cortesemente di inserire l’annata per ogni degustazione.

Parlate liberamente, non importa essere tecnici basta essere educati, umanamente parlando 🙂

Annunci

Una Risposta

  1. Degustazione dell’armasù su Lavinium, Grazie a Roberto Giuliani.
    http://www.lavinium.com/cgilav/visuvinlav.cgi?IDvino=8514

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: