Territorio ovadese, bello sconosciuto

Al rientro da una splendida vacanza in maremma, abbiamo provato a guardare il nostro territorio con occhi diversi da quelli di chi ci sta sempre per capire quanto fossimo lontani dalle splendide terre baciate dal turismo e dal sole.

Spuntati dall’autostrada, subito dopo l’ultima galleria (quella subito dopo l’uscita di Ovada venendo dalla Liguria per intendersi) ci siamo guardati intorno a noi dalla macchina e ci siamo chiesti perchè noi non potessimo riscuotere altrettanto successo…

Il paesaggio non è stato il primo punto a venirci in mente, perchè decisamente i vigneti alternati da boschi e prati non sono meno di quelli che si vedevano in alcune zone della Toscana ben più blasonate della nostra.

Andando avanti a pensare ci siamo resi conto di un enorme buco, che probabilmente è se non la causa sicuramente una delle principali ragioni per cui il nostro territorio non vanta (spero di poter dire “ancora”) quei flussi turistici che si trovano in zone più turistiche….cosa intendo?

Beh, intendo la totale assenza di coordinamento sia entro il fronte pubblico che privato.

Ci sono un bel numero di entità che singolarmente dicono di coordinare il turismo, ma tanto per dirne una nella maggior parte del weekend l’ufficio turistico di Ovada è chiuso: lo si trova dal martedì al sabato dalle 9 alle 12 e dal mercoledì al venerdì dalle 15 alle 18…

E anche per me che sono del territorio la fatica a capire che accade intorno c’è, quindi mi posso immaginare il turista.

Beh, già che siamo qui diamo due dritte.

Allora, trovate itinerari ovadesi sul sito dell’Alto Monferrato non immediato ma se gli dedicate un minimo di tempo offre spunti interessanti per farvi capire cosa c’è di bello nelle nostre zone.

Per capire cosa accade dalle nostre parti ai vacanzieri consiglio anche questo dove vengono raccolte le varie manifestazioni suddivise per date e con brevi indicazioni. Quando arrivate sulla pagina dove vi porta il link scegliete a sinistra il mese e vedete cosa c’è dalle varie parti (dalle sagre alla mostra di pittura trovate un po di tutto).

Utile anche il nuovo sito che vi permette di darvi un occhiata intorno scegliendo dove dormire e dove mangiare. Purtroppo le varie strutture non mostrano quasi nulla di se nè vi è spazio per recensioni….è un elenco con finestre per selezioni.

Agli enoappassionati consiglio (sebbene ben nascosto) l’iniziativa “Andar per cantine castelli e vinerie”, di cui trovate qui maggiori dettagli

Inutile suggerire, sempre agli enoappassionati, anche il sito del Movimento Turismo del Vino qui dove cercando nella regione Piemonte trovate tutte le cantine aderenti e le relative inizative (ad Agosto noi di Cascina Tollu partecipiamo a Calici di Stelle, se volete venire siete i Benvenuti).

Ah, e infine c’è il nostro sito: www.cascinatollu.com scorrendo il menù a sinistra verso il basso trovate un po di spunti, quel tanto che basta per darvi da fare con la ricerca…sempre consci che tutto su internet non si trova, ma vi garantisco che vale la pena rischiare!

PS: qui trovate l’elenco degli uffici informazioni e accoglienza del territorio Alessandrino.

Tomaso, Cascina Tollu, P.IVA 01781050065

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: